|
|

COLESTEROLO

Il colesterolo è una sostanza essenziale per il sistema nervoso, il cervello, le membrane cellulari. E' precursore di molti ormoni, della vitamina D e dei sali biliari, necessari, questi ultimi, per l'assorbimento dei lipidi. Quando presente in quantità elevate nel sangue, il colesterolo rappresenta un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari.
Negli alimenti si trova in quantità elevate, nelle cervella e nelle uova, ed in misura minore nel fegato, nelle carni rosse grasse, in alcuni molluschi e crostacei, nei derivati del latte intero. L'organismo stesso produce colesterolo e, generalmente, tende a bilanciare quello prodotto con quello introdotto con la dieta. La quantità di colesterolo alimentare che si può assumere senza rischio deve essere contenuto in 300 mg al giorno per l'adulto; nei bambini il limite è di 100 mg per 1000Kcal. (circa 200 mg/die per la fascia di età 6-13 anni).



Torna ai risultati della ricercaTorna all'indice alfabetico